testata
un plauso a...: da Erika in data 26.11.2017
Anche Busseto contro la violenza alle donne
foto Erikafoto Erika

Non certo graziata da una bella giornata, anche il tempo sembra piangere le innumerevoli vittime del femminicidio, si è svolta, al termine del convegno “dal silenzio all’urlo” fortemente voluto dall’assessore Elisa Guareschi e sostenuto dall’amministrazione comunale,  la cerimonia dell’inaugurazione della “panchina rossa”.

Una osservazione: mi auguro che queste manifestazioni, svolte in molti paesi e città, non lascino il tempo che trovano, che non siano una mera vetrina utilizzate dalle varie autorità e personalità solo per mettersi in mostra, ma che siano un forte segnale di un impegno continuo per debellare questa piaga.

E’ stato detto che la panchina rossa è stata posta vicino alla scuola a simboleggiare che l’educazione è, o dovrebbe essere, un vaccino atto a debellare il fenomeno, bene allora mettiamo vicino alle scuole anche una panchina azzurra per dire no alle violenze sui bambini ed una verde contro l’omofobia.

Concludo, un grazie a tutti coloro che hanno voluto dare questo segnale.

malebolge
28.11.2017

Grazie Erika per la segnalazione e di conseguenza un plauso al tuo paese.

Gianni ottima citazione!!!!

Gianni
26.11.2017

IN PIEDI, SIGNORI, DAVANTI AD UNA DONNA:
Per tutte le violenze consumate su di lei per tutte le umiliazioni che ha subito per il suo corpo che avete sfruttato per la sua intelligenza che avete calpestato per l’ignoranza in cui l’avete lasciata per la libertà che le avete negato per la bocca che le avete tappato per le ali che le avete tagliato per tutto questo in piedi, Signori, davanti ad una Donna. E non bastasse questo inchinatevi ogni volta che vi guarda l’anima perché Lei la sa vedere perché Lei sa farla cantare.In piedi, Signori, ogni volta che vi accarezza una mano ogni volta che vi asciuga le lacrime come foste i suoi figli e quando vi aspetta anche se Lei vorrebbe correre.In piedi, sempre in piedi, miei Signori quando entra nella stanza e suona l’amore  e quando vi nasconde il dolore e la solitudine e il bisogno terribile di essere amata.Non provate ad allungare la vostra mano per aiutarla quando Lei crolla sotto il peso del mondo. Non ha bisogno della vostra compassione. Ha bisogno che voi vi sediate in terra vicino a Lei e che aspettiate che il cuore calmi il battito che la paura scompaia che tutto il mondo riprenda a girare tranquillo e sarà sempre Lei ad alzarsi per prima e a darvi la mano per tirarvi su in modo da avvicinarvi al cielo in quel cielo alto dove la sua anima vive e da dove, Signori, non la strapperete mai.

(William Shakespeare)


non puoi rispondere,puoi solo leggere i vari post.
torna alla index del forum e loggati o iscriviti


segnala su: