testata
l'Italia dimenticata: da filomeni in data 21.11.2017 [Roseto degli Abruzzi Italia]
La Riserva Naturale del Borsacchio
foto filomenifoto filomeni

Da un anno e tre giorni che vivo nella riserva naturale su citata, appena sono arrivato con la mia famiglia eravamo molto entusiasti del posto! Abbiamo scelto appositamente una locazione del genere per scelta, avendo un allevamento di gatti Bengala, dovevamo essere in un contesto climatico e ambientale del genere... Man mano che passava il tempo, ci siamo resi conto di non essere in una riserva naturale ma in un "monnezzaio" dimenticato da Dio!

Nella strada di ingresso, nessuna segnalazione dell'esistenza di tale riserva e percorrendola (a piedi se non ti buttano sul cofano di una macchina), come segna passo, lattine, bottiglie, resti di automobili, sacchetti appositamente confezionati pieni di rifiuti urbani eccetera eccetera... La strada, se così si può definire, un tortuoso percorso di buche sull'asfalto, la segnaletica coperta dai canneti e le auto che con limite di 30 Km orari sfrecciano a non meno degli 80/90 Km orari.

Che fare? "Lamentarsi" con l'amministrazione comunale... Da qui il lungo "scarica barile" tra provincia e comune. La strada è una provinciale e il comune non può far nulla, la gestione della riserva è nelle mani del comune e la provincia "rimbalza" e via discorrendo...

Succede che il comune prende dei fondi per la riserva desinati a: Cartellonistica e segnaletica della riserva, un Drone per monitorare la zona e per altre piccole cose... Bene, a distanza di quasi un anno le cose non sono cambiate di una virgola, anzi peggiorate le condizioni stradali. Il drone, non è possibile farlo volare sulla riserva e i cartelli non esistono. Sarebbe da scrivere molto altro ma mi fermo qui... Con una sola frase di chiusura, una vera vergogna. Con qui soldi dovrebbero fare anche una campagna di sensibilizzazione per la popolazione ignorante che al giorno d'oggi ancora scarica sul bordo della strada le immondizie.

V terrò informati sullo sviluppo delle condizioni...

gianni_c
11.12.2017

abbiamo inviato in data odierna una ulteriore email all'amministrazione del comune di Roseto degli Abruzzi non avendo ancora ricevuto risposta alla nostra precedente.

Comunque non demordiamo, continueremo ad insistere e condividere questa discussione sui vari social

malebolge
05.12.2017

ciao dato il mio nikname, vi consiglio di mandarli tutti da me

Gianni
04.12.2017

Perchè non indite un sondaggio di opinione sul comportamento del Comune e del personale per poi sbattergli in faccia i risultati?

Forse ho detto una cavolata?

gianni_c
04.12.2017

VERGOGNA

sono passati 15 giorni da quando abbiamo inviato l'email di richiesta delucidazioni e il silenzio è assordante.

forse sarà colpa della burocazzia (l'errore è voluto), non sappiamo, certo un piccolo straccio di risposta lo avremo aspettato.

lavorare stanca

gianni_c
24.11.2017

In data 23 novembre u.s. abbiamo inviato un'email al comune di Roseto degli Abruzzi chiedendo delucidazioni in merito, ora aspettiamo una loro eventuale risposta.

Vi terremo informati sugli sviluppi:

Vi invitiamo a mandare un'email anche voi, più voci sono e più forza si ha.

marinadaprelà
23.11.2017

Povera nostra natura!!!!! Non c'è più rispetto!!

filomeni
23.11.2017

questa è la mail del comune di Roseto degli Abruzzi che dovrebbe gerstire l'area della riserva su indicata:  info@roseto.org

gianni_c
23.11.2017

Postresti indicare i vari indirizzi email a cui far pervenire note di protesta


non puoi rispondere,puoi solo leggere i vari post.
torna alla index del forum e loggati o iscriviti


segnala su: