Clusone (BG)

FRANCA PEZZOLI arte contemporanea

ROMANO ARIENTI “ DONNA IN” 70 anni dedicati alla pittura

INAUGURAZIONE 20 febbraio 2021 dalle ore 16
DURATA 20 febbraio 2021 20 marzo 2021
DOVE Franca Pezzoli arte contemporanea
Clusone ( BG.) Via Mazzini, 39

INFORMAZIONI tel. 375 5678503
mail info@pezzoliarte.com
www.pezzoliarte.com
Testo SANDRA NAVA
Organizzazione Franca Pezzoli

Tratto dal testo di SANDRA NAVA

Dedicata, anche con garbo che la ricorrenza storica suggerisce, all’oggi delle donne, seppure complessa e di non facile deduzione, questa nuova personale “ DONNA IN “ di ROMANO ARIENTI ..propone una serie di opere del recente lavoro dell’artista rovettese, idealmente e concettualmente rivolte guardando all’universo femminile, in una sorta di racconto simbolico da un attualità tuttora fragile, tra emancipazione conclamata ed ancora troppe celate oscurità.
La nota e apprezzata attività artistica di Arienti, qui rappresentata anche da un ottima sezione grafica, ha spesso saputo esprimersi tra rigore costruttivista……
….ricerca complessa nella lunga e colta vicenda dell’artista che partendo da solidi impianti di una realtà oggettiva, ne sa scomporre inaspettatamente i volumi, stemperando le rigidità in un movimento oltre lo spazio assegnato, quasi ad evadere in altre dimensioni e senza riserve farne parte
……è così che può accadere che queste donne, apparentemente inserite nel proprio mondo “ in progres”sin troppo facile rispecchiarsi e perdersi:padrone e vittime di una storia senza fine amara!
Romano Arienti, inseguendo dagli inizi una propria via di semplificazione e purezza formale,trova nella figurazione, e questa personale ne è piena testimonianza, una logica autenticamente “sua”…

L’artista con sensibilità e capacità tecniche post novecentiste di sicura qualità, conosce e riconosce trame e pensieri gestendoli in classiche suggestive inquadrature, tra rossi e blu da nobili appartenenze storico-artistiche, alternando scatti neo futuristi a simboliche surrealtà, dove l’incanto improvviso di un bianco lacerante mette in scena l’attualità di un incolmabile solitudine.

Romano Arienti è nato a Bergamo nel 1935.
Si dedica alla pittura, sua grande passione, dall’eta di 15 anni, allievo negli anni 1950 di Alda Ghisleni, negli anni “1960 studia Figura all’Accademia Carrara.
Numerose le personali, in Italia e all’estero
Sono oltre cento le sue collettive, tra le più importanti: The London Istitute Gallery,
Belgio Expo Molenbeck, Belgio San Jean Bruxelles, Australia Jowing Of Cultures-Fremantle Italian, Francia Centre Culturel di le Raincy, Parigi Chàteau Villemomble.
Socio del circolo Artistico bergamasco, socio per molti anni del Gruppo V.di Serio,
Arienti è una figura di rilievo nel gruppo artistico Fara di Bergamo
Dal 1962 al 1997 apre uno studio di designer, progettazione, arredi e grafica.