borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
la basilica della SS. Trinità di Saccargia
(Saccargia - Codrongianos (SS) – Sardegna)
testi di: Francesca Giona, borgo-italia [solo desktop] - foto di: Francesca Giona
1/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
2/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
3/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
4/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
5/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
6/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
7/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
8/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
9/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
10/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
11/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
12/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
13/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
14/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
15/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
16/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
17/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
18/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
19/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
20/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia
21/21]
basilica SS. Trinità - Saccargia

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [1]

la basilica della SS. Trinità di Saccargia
(Saccargia - Codrongianos (SS) – Sardegna)

Santissima Trinità di Saccargia è senz'altro la più nota e spettacolare fra le chiese medievali dell'isola.
Il suo alto campanile affiora dalla campagna circostante quando si giunge in prossimità del sito, immerso nel verde ma facilmente raggiungibile dalla strada statale.
L'importanza del monumento risiede, oltre che nella rilevante scala dimensionale, anche negli affreschi che decorano l'abside, fra i pochi di epoca romanica superstiti in Sardegna.
Dal 1112 l'abbazia di Saccargia è annoverata tra i possedimenti sardi dei monaci camaldolesi.
A Sud dell'edificio si possono notare le scarse strutture superstiti del chiostro e del monastero, oggi in corso di scavo.
La chiesa (m 21 x 7, alta m 14 circa) ha pianta a croce "commissa", con transetto triabsidato a NE.
Le murature sono in conci di calcare e di pietra vulcanica.
La facciata è preceduta da un portico.
A Sud si addossano il campanile e la sagrestia, costruita sulle rovine di un antico monastero.

Il nome della località deriverebbe da "Sacraria", nome riportato in documenti latini, ma la leggenda vuole, e a noi piace di più tale spiegazione, che il nome della località derivi dal sardo “s’acca argia” che significa la vacca pezzata perché, secondo quest’antica leggenda, si narra che una mucca bianconera si allontanasse ogni giorno dal pascolo e dalle sue compagne per recarsi proprio lì, dove oggi sorge la basilica, e s’inginocchiasse come per pregare.
Ed ecco perché si chiama Saccargia.

clicca sulle foto per ingrandirle/chiuderle
basilica SS. Trinità - Saccargia
[1]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[2]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[3]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[4]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[5]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[6]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[7]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[8]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[9]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[10]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[11]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[12]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[13]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[14]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[15]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[16]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[17]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[18]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[19]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[20]
basilica SS. Trinità - Saccargia
[21]

Un po' di storia :
Completata nel 1116 in seguito al voto fatto da Lacon de Gunale e dalla moglie Marcusa.
Seguirono tra il 1118 e il 1120 lavori di ampliamento e la realizzazione dell’altissimo campanile.
Il portico probabilmente eseguito da maestranze lucchesi quando la chiesa fu terminata.
Sulla fine del XII secolo l’apside fu affrescato da un anonimo artista ed è l’unico esempio di pittura romanica presente nell’isola, esempio tutt’oggi ancora in perfetto stato di conservazione.

Per altre info :
Basilica_di_Saccargia

Si ringrazia la nostra amica Francesca per le belle immagini che ci ha permesso di pubblicare

testi di: Francesca Giona, borgo-italia [solo desktop]
foto di: Francesca Giona

data di pubblicazione: 26-05-2014