Il mio sito utilizza cookie di terze parti. Se vuoi saperne di piu', leggi qui. Per utilizzare i servizi necessario acconsentire all'utilizzo.

 borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
il castello Malaspina
(Fosdinovo (MS) - Toscana)
testi di: borgo-italia [solo desktop] - foto di: Gianni
1/43]
castello Malaspina
2/43]
castello Malaspina
3/43]
castello Malaspina
4/43]
castello Malaspina
5/43]
castello Malaspina
6/43]
castello Malaspina
7/43]
castello Malaspina
8/43]
castello Malaspina
9/43]
castello Malaspina
10/43]
castello Malaspina
11/43]
castello Malaspina
12/43]
castello Malaspina
13/43]
castello Malaspina
14/43]
castello Malaspina
15/43]
castello Malaspina
16/43]
castello Malaspina
17/43]
castello Malaspina
18/43]
castello Malaspina
19/43]
castello Malaspina
20/43]
castello Malaspina
21/43]
castello Malaspina
22/43]
castello Malaspina
23/43]
castello Malaspina
24/43]
castello Malaspina
25/43]
castello Malaspina
26/43]
castello Malaspina
27/43]
castello Malaspina
28/43]
castello Malaspina
29/43]
castello Malaspina
30/43]
castello Malaspina
31/43]
castello Malaspina
32/43]
castello Malaspina
33/43]
castello Malaspina
34/43]
castello Malaspina
35/43]
castello Malaspina
36/43]
castello Malaspina
37/43]
castello Malaspina
38/43]
castello Malaspina
39/43]
castello Malaspina
40/43]
castello Malaspina
41/43]
castello Malaspina
42/43]
castello Malaspina
43/43]
castello Malaspina

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

il castello Malaspina
(Fosdinovo (MS) - Toscana)

Non si può andare a Fosdinovo ed esimersi di visitare il castello Malaspina, quindi dopo aver passeggiato per le vie del borgo ci siamo recati a visitare il castello che austero lo domina.
Stupende le sale ed i saloni e il cammino di ronda da cui, grazie anche all’altezza, si gode un panorama mozzafiato.
È completamente arredato e grazie ai vari restauri è il castello più grande e meglio conservato della Lunigiana.

Da aprile ad ottobre alcuni locali sono dedicati a Bed and Breakfast, forse l’iniziativa ha preso origine dal fatto di aver ospitato il Sommo Poeta nel suo errabondo peregrinare.

clicca sulle foto per ingrandirle e avviare lo slideshow
castello Malaspina
[1]
castello Malaspina
[2]
castello Malaspina
[3]
castello Malaspina
[4]
castello Malaspina
[5]
castello Malaspina
[6]
castello Malaspina
[7]
castello Malaspina
[8]
castello Malaspina
[9]
castello Malaspina
[10]
castello Malaspina
[11]
castello Malaspina
[12]
castello Malaspina
[13]
castello Malaspina
[14]
castello Malaspina
[15]
castello Malaspina
[16]
castello Malaspina
[17]
castello Malaspina
[18]
castello Malaspina
[19]
castello Malaspina
[20]
castello Malaspina
[21]
castello Malaspina
[22]
castello Malaspina
[23]
castello Malaspina
[24]
castello Malaspina
[25]
castello Malaspina
[26]
castello Malaspina
[27]
castello Malaspina
[28]
castello Malaspina
[29]
castello Malaspina
[30]
castello Malaspina
[31]
castello Malaspina
[32]
castello Malaspina
[33]
castello Malaspina
[34]
castello Malaspina
[35]
castello Malaspina
[36]
castello Malaspina
[37]
castello Malaspina
[38]
castello Malaspina
[39]
castello Malaspina
[40]
castello Malaspina
[41]
castello Malaspina
[42]
castello Malaspina
[43]

Una leggenda:
come tutti i castelli che si rispettano anche il castello di Fosdinovo viene visitato da un triste fantasma, il fantasma di Bianca Maria Aloisia Malaspina vittima dello scandaloso per l’epoca amore verso un giovane stalliere e quindi murata viva dal padre che non poteva accettare tale disonore.

...e una curiosità:
quella che sembrerebbe una gabbia per uccelli (foto n. 43) è una culla, provvista di adeguata chiusura, in cui i nobili facevano stare i figli appena nati in quanto avevano paura che qualcuno potesse sostituirli con figli di altra casata.

Un po’ di storia:
La costruzione del castello iniziò nella seconda metà del XII° secolo.
Nel 1340 fu ceduto dai nobili fosdinovesi a Spinetta Malaspina creando il Marchesato di Fosdinovo.
I Malaspina ressero il marchesato sino alla fine del 1700 poi fu annesso alla Repubblica Cisalpina.
Con la restaurazione i feudi dei Malaspina furono accorpati al ducato di Modena e Reggio sino al momento dell’unità d’Italia.
Agli inizi del 1800 corse il rischio di essere venduto e demolito, ma salvato dalla casa ducale di Modena che lo acquistò.
Nel 1866 fu finalmente, e definitivamente, riacquistato dal marchese Carlo e restituito alla Famiglia.
In mancanza di eredi la proprietà passò poi ad Alessandro Torrigiani che oltre alla proprietà ne acquisì anche il nome.
Ad Alessandro successe il figlio Carlo Filippo Torrigiani Malaspina a cui si devono tutti quei lavori di restauro che dal 1960 al 1965 riportarono il castello al suo antico splendore dopo i devastanti bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Visite guidate:
1 maggio – 30 settembre
tutti i giorni escluso martedì, 11.00–12.00–16.00-17.00-18.00
1 ottobre – 30 aprile
sabato 15.00-16.00-17.00; domenica 11.00-12.00-15.00-16.00-17.00

Per saperne di più:
castellodifosdinovo (it)
Fosdinovo
wikipedia Castello Malaspina

Castello Malaspina di Fosdinovo
Via Papiriana, 2
54 35 Fosdinovo (MS)
+39 0187 680013 – +39 0187 68891
+39 339 8894423 – +39 055 264288
info@castellodifosdinovo.it

testi di: borgo-italia [solo desktop]
foto di: Gianni

data di pubblicazione: 28-01-2018