borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
nell’alta val di Rabbi
(Rabbi (TN) – Trentino)
testi di: borgo-italia [solo desktop] - foto di: gianni
1/45]

Coler - val di Rabbi
2/45]

Coler - val di Rabbi
3/45]

Coler - val di Rabbi
4/45]

Coler - val di Rabbi
5/45]

Coler - val di Rabbi
6/45]

Coler - val di Rabbi
7/45]

Coler - val di Rabbi
8/45]

Coler - val di Rabbi
9/45]

Coler - val di Rabbi
10/45]

Coler - val di Rabbi
11/45]

Coler - val di Rabbi
12/45]

Coler - val di Rabbi
13/45]

Coler - val di Rabbi
14/45]

Coler - val di Rabbi
15/45]

Coler - val di Rabbi
16/45]

Coler - val di Rabbi
17/45]

Coler - val di Rabbi
18/45]

Coler - val di Rabbi
19/45]

Coler - val di Rabbi
20/45]

Coler - val di Rabbi
21/45]

Coler - val di Rabbi
22/45]

Coler - val di Rabbi
23/45]

Coler - val di Rabbi
24/45]

Coler - val di Rabbi
25/45]

Coler - val di Rabbi
26/45]

Coler - val di Rabbi
27/45]

Coler - val di Rabbi
28/45]

Coler - val di Rabbi
29/45]

Coler - val di Rabbi
30/45]

Coler - val di Rabbi
31/45]

Coler - val di Rabbi
32/45]

Coler - val di Rabbi
33/45]

Coler - val di Rabbi
34/45]

Coler - val di Rabbi
35/45]

Coler - val di Rabbi
36/45]

Coler - val di Rabbi
37/45]

Coler - val di Rabbi
38/45]

Coler - val di Rabbi
39/45]

Coler - val di Rabbi
40/45]

Coler - val di Rabbi
41/45]

Coler - val di Rabbi
42/45]

Coler - val di Rabbi
43/45]

Coler - val di Rabbi
44/45]

Coler - val di Rabbi
45/45]

Coler - val di Rabbi

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

nell’alta val di Rabbi
(Rabbi (TN) – Trentino)

Questo speciale è dedicato a chi ama la montagna per i suoi colori: tutte le tonalità del verde dei prati dei larici, dei pini, il tripudio dei fiori, l’azzurro terso del cielo e, perchè no, il minaccioso grigio di un temporale.
Per chi ama la montagna per i suoi silenzi rotti dal gorgoglio di un ruscello o dal più impetuoso rombo del torrente, per i suoi odori di muschio, di resina, di fieno appena tagliato e per i sapori, ma di questi dirò in seguito.
Chi ama tutto questo non può esimersi dal recarsi nella piana di Coler, nel parco nazionale dello Stelvio, e non solo per restarvi, ma anche come punto di partenza ed arrivo di splendide passeggiate, più o meno faticose.
Queste per citarne qualcuna:

  • su verso Saent, fermandosi ad ammirare la cascata, poi proseguire per il rifugio Dorigoni e i laghetti di Saent
  • o salire in val Maleda o val Cercen
  • non ultima una salita al lago Corvo

Una raccomandazione, ma per chi ama la montagna non ce ne sarebbe bisogno, “rispetto, rispetto e soprattutto rispetto”.

clicca sulle foto per ingrandirle/chiuderle
Coler - val di Rabbi
[1]
Coler - val di Rabbi
[2]
Coler - val di Rabbi
[3]
Coler - val di Rabbi
[4]
Coler - val di Rabbi
[5]
Coler - val di Rabbi
[6]
Coler - val di Rabbi
[7]
Coler - val di Rabbi
[8]
Coler - val di Rabbi
[9]
Coler - val di Rabbi
[10]
Coler - val di Rabbi
[11]
Coler - val di Rabbi
[12]
Coler - val di Rabbi
[13]
Coler - val di Rabbi
[14]
Coler - val di Rabbi
[15]
Coler - val di Rabbi
[16]
Coler - val di Rabbi
[17]
Coler - val di Rabbi
[18]
Coler - val di Rabbi
[19]
Coler - val di Rabbi
[20]
Coler - val di Rabbi
[21]
Coler - val di Rabbi
[22]
Coler - val di Rabbi
[23]
Coler - val di Rabbi
[24]
Coler - val di Rabbi
[25]
Coler - val di Rabbi
[26]
Coler - val di Rabbi
[27]
Coler - val di Rabbi
[28]
Coler - val di Rabbi
[29]
Coler - val di Rabbi
[30]
Coler - val di Rabbi
[31]
Coler - val di Rabbi
[32]
Coler - val di Rabbi
[33]
Coler - val di Rabbi
[34]
Coler - val di Rabbi
[35]
Coler - val di Rabbi
[36]
Coler - val di Rabbi
[37]
Coler - val di Rabbi
[38]
Coler - val di Rabbi
[39]
Coler - val di Rabbi
[40]
Coler - val di Rabbi
[41]
Coler - val di Rabbi
[42]
Coler - val di Rabbi
[43]
Coler - val di Rabbi
[44]
Coler - val di Rabbi
[45]

Qui vengo meno alla tradizione del nostro sito in quanto voglio citare il rifugio “Al Fontanin” in cui siamo stati ospiti per qualche giorno.
Non voglio parlare dell’estrema gentilezza e disponibilità dei titolari, ma della cucina e dei sapori genuini.

Qui chi ama gli (in)sapori delle patatine o hamburger surgelati è meglio che eviti di fermarsi, ma chi ama i veri sapori genuini, tradizionali, e rigorosamente preparati a mano (mia testimonianza oculare) deve, quasi obbligatoriamente, sostare al Fontanin.

Cito qui il link al sito per informarsi meglio: Al Fontanin

testi di: borgo-italia [solo desktop]
foto di: gianni

data di pubblicazione: 10-06-2013