borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
nelle terre di Matilde: il castello di Sarzano
(Casina (RE) Emilia Romagna)
testi di: borgo-italia [solo desktop] - foto di: Gianni
1/21]

castello di Sarzano
2/21]

castello di Sarzano
3/21]

castello di Sarzano
4/21]

castello di Sarzano
5/21]

castello di Sarzano
6/21]

castello di Sarzano
7/21]

castello di Sarzano
8/21]

castello di Sarzano
9/21]

castello di Sarzano
10/21]

castello di Sarzano
11/21]

castello di Sarzano
12/21]

castello di Sarzano
13/21]

castello di Sarzano
14/21]

castello di Sarzano
15/21]

castello di Sarzano
16/21]

castello di Sarzano
17/21]

castello di Sarzano
18/21]

castello di Sarzano
19/21]

castello di Sarzano
20/21]

castello di Sarzano
21/21]

castello di Sarzano

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

nelle terre di Matilde: il castello di Sarzano
(Casina (RE) Emilia Romagna)

Vogliamo citare quanto disse Corrado Ricci, archeologo e storico dell'arte italiano e a cui si deve la sopravvivenza del castello, nel 1885:
É una delle rocche più eleganti e meglio conservate dell'Appennino emiliano […] appare stupendamente pittoresco, né i vecchi possessi della contessa Matilde hanno forse castello più artistico
e, nel nostro piccolo, non possiamo che concordare.

clicca sulle foto per ingrandirle/chiuderle
castello di Sarzano
[1]
castello di Sarzano
[2]
castello di Sarzano
[3]
castello di Sarzano
[4]
castello di Sarzano
[5]
castello di Sarzano
[6]
castello di Sarzano
[7]
castello di Sarzano
[8]
castello di Sarzano
[9]
castello di Sarzano
[10]
castello di Sarzano
[11]
castello di Sarzano
[12]
castello di Sarzano
[13]
castello di Sarzano
[14]
castello di Sarzano
[15]
castello di Sarzano
[16]
castello di Sarzano
[17]
castello di Sarzano
[18]
castello di Sarzano
[19]
castello di Sarzano
[20]
castello di Sarzano
[21]

Un po’ di storia:
Pare che l’origine risalga tra il IX e il X secolo in quanto dal monte Sarzano dominava la direttrice Parma-Lucca (alternativa alla via Francigena).
La prima testimonianza documentale risale al 958 d.C. quando fu acquisito da Atto Adalberto progenitore della contessa Matilde.
Nell’epoca matildica divenne parte del sistema castrense atto a difendere le terre di Matilde dalla prima collina al crinale.
Morta senza eredi la contessa Matilde, il castello passò di mano in mano, Fogliani, il comune di Reggio, gli Este e poi i Carandini che furono i padroni fino al 1796.
Nel 1990 castello e borgo, che si era sviluppato ai suoi piedi, furono acquistati dal Comune di Casina dando inizio ad un grande restauro conservativo.

Una nota:
grazie a Maria del Rio, giovane psichiatra appassiaonata della figura di Matilde, a Casina si può ammirare una particolare forma di artigianato artistico, tipico della zona: Ars Canusina®, che si propone di riprendere gli stilemi tipici dell'arte romanica di epoca matildica.
Partendo da motivi ornamentali scolpiti nei capitelli, nei bassorilievi, nelle fonti battesimali, nei fregi dei monumenti di epoca matildica nascono preziosi decori e originali creazioni artistiche [foto 20 e 21].
Creazioni speciali, eseguite a regola d’arte secondo i rigorosi canoni del disciplinare di qualità che garantisce l’artigianato dell’Ars Canusina®.

Una curiosità:
L’ultimo marchese di Sarzano, seguendo l'ereditarietà del titolo, è l’attore inglese Christopher Lee (1922-2015).

Per saperne di più:
wikipedia: Castello_di_Sarzano
wikipedia: Ars_canusina
consorzio Ars Canusina®

testi di: borgo-italia [solo desktop]
foto di: Gianni

data di pubblicazione: 13-09-2016