borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
i Giardini Botanici Hanbury
(Ventimiglia (IM) Liguria)
testi di: Daniela Guglielmi [solo desktop] - foto di: Daniela Guglielmi - Archivio GBH
1/29]

Giardini Botanici Hanbury
2/29]

Giardini Botanici Hanbury
3/29]

Giardini Botanici Hanbury
4/29]

Giardini Botanici Hanbury
5/29]

Giardini Botanici Hanbury
6/29]

Giardini Botanici Hanbury
7/29]

Giardini Botanici Hanbury
8/29]

Giardini Botanici Hanbury
9/29]

Giardini Botanici Hanbury
10/29]

Giardini Botanici Hanbury
11/29]

Giardini Botanici Hanbury
12/29]

Giardini Botanici Hanbury
13/29]

Giardini Botanici Hanbury
14/29]

Giardini Botanici Hanbury
15/29]

Giardini Botanici Hanbury
16/29]

Giardini Botanici Hanbury
17/29]

Giardini Botanici Hanbury
18/29]

Giardini Botanici Hanbury
19/29]

Giardini Botanici Hanbury
20/29]

Giardini Botanici Hanbury
21/29]

Giardini Botanici Hanbury
22/29]

Giardini Botanici Hanbury
23/29]

Giardini Botanici Hanbury
24/29]

Giardini Botanici Hanbury
25/29]

Giardini Botanici Hanbury
26/29]

Giardini Botanici Hanbury
27/29]

Giardini Botanici Hanbury
28/29]

Giardini Botanici Hanbury
29/29]

Giardini Botanici Hanbury

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

i Giardini Botanici Hanbury
(Ventimiglia (IM) Liguria)

I Giardini Botanici Hanbury occupano tutto il promontorio di Capo Mortola e si estendono su una superficie di circa 18 ettari a pochi chilometri dal confine francese.
Circa la metà è coltivata a giardino e la parte rimanente è occupata da una vegetazione seminaturale con prevalenza di Pinus halepensis.
Il promontorio gode di un clima eccezionalmente mite che ha favorito l’acclimatazione di essenze provenienti da diverse latitudini.

Nel Giardino si trovano la Foresta Australiana, i Bambù, collezioni di succulente, il Giardino dei Profumi, i Giardinetti all’italiana con rose e peonie, gli agrumeti con antiche varietà di agrumi, il Frutteto esotico e varie pergole.

Lungo il percorso alcuni elementi architettonici quali le Fontane Nirvana, della Sirena, del Drago, delle Sfingi, del Fauno, il mausoleo Moresco, il Pavillon, il Tempietto Quattro Stagioni, il Pozzo Veneto, la campana giapponese… e ad accogliere i visitatori sulla chiave interna dell’arco di ingresso l’ideogramma cinese “” che significa “felicità”…

Nota dello staff borgo-italia:
uno dei nostri gioielli italiani che non si può non visitare.

clicca sulle foto per ingrandirle/chiuderle
Giardini Botanici Hanbury
[1]
Giardini Botanici Hanbury
[2]
Giardini Botanici Hanbury
[3]
Giardini Botanici Hanbury
[4]
Giardini Botanici Hanbury
[5]
Giardini Botanici Hanbury
[6]
Giardini Botanici Hanbury
[7]
Giardini Botanici Hanbury
[8]
Giardini Botanici Hanbury
[9]
Giardini Botanici Hanbury
[10]
Giardini Botanici Hanbury
[11]
Giardini Botanici Hanbury
[12]
Giardini Botanici Hanbury
[13]
Giardini Botanici Hanbury
[14]
Giardini Botanici Hanbury
[15]
Giardini Botanici Hanbury
[16]
Giardini Botanici Hanbury
[17]
Giardini Botanici Hanbury
[18]
Giardini Botanici Hanbury
[19]
Giardini Botanici Hanbury
[20]
Giardini Botanici Hanbury
[21]
Giardini Botanici Hanbury
[22]
Giardini Botanici Hanbury
[23]
Giardini Botanici Hanbury
[24]
Giardini Botanici Hanbury
[25]
Giardini Botanici Hanbury
[26]
Giardini Botanici Hanbury
[27]
Giardini Botanici Hanbury
[28]
Giardini Botanici Hanbury
[29]

Un po’ di storia:

I Giardini ebbero origine nel 1867 quando Thomas Hanbury, dopo aver realizzato notevoli fortune in Cina con il commercio di spezie, tè e seta, scoprì questo promontorio durante un soggiorno in Riviera, se ne innamorò ed acquistò l’antico Palazzo Orengo e i terreni di proprietà per trasformarlo, con la collaborazione del fratello Daniel, in un giardino di acclimatazione di piante esotiche.
I Giardini subirono gravissimi danni durante la seconda guerra mondiale e furono acquistati dallo Stato Italiano nel 1960.
Dal 1987 sono affidati in gestione all’Università degli Studi di Genova.
L'Area Protetta Regionale Giardini Botanici Hanbury partecipa al progetto ALPI DEL MARE per la candidatura al riconoscimento UNESCO di sito Patrimonio dell'Umanità (alpmediterranee).

Per saperne di più:

GIARDINI BOTANICI HANBURY
Corso Montecarlo, 43 – La Mortola
18039 Ventimiglia (IM)

SITO WEB: www.giardinihanbury.com

ORARI DI APERTURA:
Dal 9 novembre a fine febbraio Chiuso il lunedì
Primavera/Autunno:
dal 1° marzo al 15 giugno e dal 16 settembre al 15 di ottobre: ore 9.30 - 17 uscita entro le ore 18
Estate:
dal 16 giugno al 15 settembre ore 9.30 - 18 uscita entro le ore 19
Inverno:
dal 16 ottobre a fine febbraio ore 9.30 - 16 uscita entro le ore 17

Informazioni visitatori e prenotazioni visite guidate
OMNIA:
tel. (+39) 0184 229507
fax. (+39) 0184 226029
email: info@cooperativa-omnia.com

Si ringrazia la dott. Daniela Guglielmi del Centro di servizio di Ateneo per i Giardini Botanici Hanbury per il materiale che ci ha permesso di pubblicare

testi di: Daniela Guglielmi [solo desktop]
foto di: Daniela Guglielmi - Archivio GBH

data di pubblicazione: 05-04-2016