Il mio sito utilizza cookie di terze parti. Se vuoi saperne di piu', leggi qui. Per utilizzare i servizi necessario acconsentire all'utilizzo.

 borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
un borgo della Lunigiana
(Santo Stefano di Magra (SP) - Liguria)
testi di: borgo-italia [solo desktop] - foto di: Gianni
1/27]
Santo Stefano di Magra
2/27]
Santo Stefano di Magra
3/27]
Santo Stefano di Magra
4/27]
Santo Stefano di Magra
5/27]
Santo Stefano di Magra
6/27]
Santo Stefano di Magra
7/27]
Santo Stefano di Magra
8/27]
Santo Stefano di Magra
9/27]
Santo Stefano di Magra
10/27]
Santo Stefano di Magra
11/27]
Santo Stefano di Magra
12/27]
Santo Stefano di Magra
13/27]
Santo Stefano di Magra
14/27]
Santo Stefano di Magra
15/27]
Santo Stefano di Magra
16/27]
Santo Stefano di Magra
17/27]
Santo Stefano di Magra
18/27]
Santo Stefano di Magra
19/27]
Santo Stefano di Magra
20/27]
Santo Stefano di Magra
21/27]
Santo Stefano di Magra
22/27]
Santo Stefano di Magra
23/27]
Santo Stefano di Magra
24/27]
Santo Stefano di Magra
25/27]
Santo Stefano di Magra
26/27]
Santo Stefano di Magra
27/27]
Santo Stefano di Magra

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

un borgo della Lunigiana
(Santo Stefano di Magra (SP) - Liguria)

Ci è capitato diverse volte di percorrere la camionabile della Cisa (autostrada A15) e, scesi dalle rampe appenniniche poco prima del raccordo con la Genova-Livorno, siamo sempre rimasti incuriositi da questo borgo sovrastato da una immensa chiesa.

Terra di confine tra Liguria e Toscana sito alla confluenza tra il fiume Vara e la Magra, nodo nevralgico di comunicazione anche verso l’Emilia.
Vale la pena di soffermarsi e percorrere le antiche strade del centro storico, anche se risulta, purtroppo, in gran parte piuttosto decadente.

clicca sulle foto per ingrandirle e avviare lo slideshow
Santo Stefano di Magra
[1]
Santo Stefano di Magra
[2]
Santo Stefano di Magra
[3]
Santo Stefano di Magra
[4]
Santo Stefano di Magra
[5]
Santo Stefano di Magra
[6]
Santo Stefano di Magra
[7]
Santo Stefano di Magra
[8]
Santo Stefano di Magra
[9]
Santo Stefano di Magra
[10]
Santo Stefano di Magra
[11]
Santo Stefano di Magra
[12]
Santo Stefano di Magra
[13]
Santo Stefano di Magra
[14]
Santo Stefano di Magra
[15]
Santo Stefano di Magra
[16]
Santo Stefano di Magra
[17]
Santo Stefano di Magra
[18]
Santo Stefano di Magra
[19]
Santo Stefano di Magra
[20]
Santo Stefano di Magra
[21]
Santo Stefano di Magra
[22]
Santo Stefano di Magra
[23]
Santo Stefano di Magra
[24]
Santo Stefano di Magra
[25]
Santo Stefano di Magra
[26]
Santo Stefano di Magra
[27]

Un po’ di storia:
Le prime testimonianze risalgono al X secolo in quanto citato nel 981 nel diploma imperiale di Ottone II di Sassonia quale sede di importante mercato lungo la via Francigena.
La pieve dedicata al protomartire Santo Stefano viene citata nel 1154 in uno scritto di papa Anastasio IV (pieve poi riedificata nel edificata nel corso del XVIII secolo).
Nel 1202 si ha la prima certa esistenza della comunità.
Nel 1204 con lo spostamento della sede vescovile da Luni a Sarzana, Santo Stefano , pur conservando privilegi di autonomia, fu assoggettato politicamente a quest’ultima seguendone le sorti.
Data la sua posizione strategica, tra il XIV e XV secolo, fu terra di conquista, prima dei Visconti, dei Fregosi, poi della Repubblica di Genova.
Rimase sotto la dominazione napoleonica sino al congresso di Vienna quando venne inglobato prima nel ducato di Massa Carrara poi nel Ducato di Modena e Reggio.
Nel 1860 entrò nel regno di Sardegna e nel 1861 nel Regno d’Italia.

Una nota:
il territorio comunale di Santo Stefano di Magra fa parte del Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra

Per saperne di più:
wikipedia: Santo Stefano di Magra
wikipedia: Pieve di Santo Stefano
wikipedia: Parco naturale regionale di Montemarcello-Magra

testi di: borgo-italia [solo desktop]
foto di: Gianni

data di pubblicazione: 05-02-2018