borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
la processione di Sant' Efisio - 2014
(Cagliari (CA) - Sardegna)
testi di: Francesca Giona, borgo-italia [solo desktop] - foto di: Francesca Giona
1/24]

processione di Sant Efisio 2014
2/24]

processione di Sant Efisio 2014
3/24]

processione di Sant Efisio 2014
4/24]

processione di Sant Efisio 2014
5/24]

processione di Sant Efisio 2014
6/24]

processione di Sant Efisio 2014
7/24]

processione di Sant Efisio 2014
8/24]

processione di Sant Efisio 2014
9/24]

processione di Sant Efisio 2014
10/24]

processione di Sant Efisio 2014
11/24]

processione di Sant Efisio 2014
12/24]

processione di Sant Efisio 2014
13/24]

processione di Sant Efisio 2014
14/24]

processione di Sant Efisio 2014
15/24]

processione di Sant Efisio 2014
16/24]

processione di Sant Efisio 2014
17/24]

processione di Sant Efisio 2014
18/24]

processione di Sant Efisio 2014
19/24]

processione di Sant Efisio 2014
20/24]

processione di Sant Efisio 2014
21/24]

processione di Sant Efisio 2014
22/24]

processione di Sant Efisio 2014
23/24]

processione di Sant Efisio 2014
24/24]

processione di Sant Efisio 2014

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
fantasy tale travel Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

la processione di Sant' Efisio - 2014
(Cagliari (CA) - Sardegna)

Anche se già avevamo proposto uno speciale relativo alla processione (sant’Efisio 1977), vogliamo riproporre nuovamente le immagini di tale manifestazione.
Questo per i seguenti motivi:

  • le immagini del primo speciale risalgono al 1977 come risultato di scannerizzazione di diapositive
  • nonostante siano passati 36 anni dalle prime immagini, da un confronto con le attuali, risulta evidente come la Sardegna ed il suo popolo sappia consevare le sue genuine tradizioni
  • la manifestazionè è un tripudio di colore e folclore tradizionale che riproporla è un omaggio all’isola
  • ricordare la sua esistenza è un invito ad andare ad assistervi
clicca sulle foto per ingrandirle/chiuderle
processione di Sant Efisio 2014
[1]
processione di Sant Efisio 2014
[2]
processione di Sant Efisio 2014
[3]
processione di Sant Efisio 2014
[4]
processione di Sant Efisio 2014
[5]
processione di Sant Efisio 2014
[6]
processione di Sant Efisio 2014
[7]
processione di Sant Efisio 2014
[8]
processione di Sant Efisio 2014
[9]
processione di Sant Efisio 2014
[10]
processione di Sant Efisio 2014
[11]
processione di Sant Efisio 2014
[12]
processione di Sant Efisio 2014
[13]
processione di Sant Efisio 2014
[14]
processione di Sant Efisio 2014
[15]
processione di Sant Efisio 2014
[16]
processione di Sant Efisio 2014
[17]
processione di Sant Efisio 2014
[18]
processione di Sant Efisio 2014
[19]
processione di Sant Efisio 2014
[20]
processione di Sant Efisio 2014
[21]
processione di Sant Efisio 2014
[22]
processione di Sant Efisio 2014
[23]
processione di Sant Efisio 2014
[24]

Dalla nostra amica Francesca due righe sulla storia di sant’Efisio:

Il martire nacque alla metà del III secolo a Gerusalemme, da madre pagana e padre cristiano. Anche se educato dalla madre all’idolatria, Efisio si mostra insofferente alla dottrina. Si arruolò ufficiale dell’esercito romano forse invitato dalla madre e così fu mandato in Italia a combattere i cristiani. È infatti per questo motivo che il simulacro del santo lo ritrae in abiti militari. Durante il viaggio verso l’Italia gli si presenta una croce accompagnata da tuoni e fulmini, cadendo in uno stato di stordimento ode la voce di Gesù che gli narra il suo futuro martirio per la fede cristiana.
Arrivato a Gaeta viene battezzato, decide così di battersi per la fede e di sconfiggere il paganesimo.
A questo punto decide di intervenire in difesa dei Cristiani della Sardegna perché viene a conoscenza delle tribù che vivono ancora immerse nel paganesimo tra i monti dell’interno.
Giunto in Sardegna diffonde il Vangelo, creando presso di sé un gruppo di fedeli.
Preso dal fervore della fede scrisse una lettera all’imperatore affinché si convertisse, ottenne l’effetto contrario, tanto che venne incarcerato e dovette sopportare orribili pene.
Le ferite inferte sul corpo di Sant’Efisio guarirono ad opera di angeli; la notizia di questo evento miracoloso si diffuse in tutta la città con la conseguente conversione di altra gente incredula. Diocleziano, venuto a conoscenza di questo e di altri miracoli, ordina la condanna a morte del santo martire a Nora, e non a Cagliari per il timore di insurrezioni a difesa del martire.

Il Santo prima di morire chiede a Dio di proteggere il popolo Sardo dai nemici e dalle malattie, ed è per questa richiesta che nei momenti più tragici della storia cagliaritana e sarda, il popolo si è rivolto a lui affinché intercedesse presso Dio.

Per altre info:
festa_di sant'Efisio
Efisio_martire

Si ringrazia la nostra amica Francesca per le belle immagini che ci ha permesso di pubblicare

testi di: Francesca Giona, borgo-italia [solo desktop]
foto di: Francesca Giona

data di pubblicazione: 13-05-2014