Il mio sito utilizza cookie di terze parti. Se vuoi saperne di piu', leggi qui. Per utilizzare i servizi necessario acconsentire all'utilizzo.

 borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
San Vito: paese d'arte, storia, poesia e natura
(San Vito al Tagliamento (PN) - Friuli Venezia Giulia)
testi di: borgo-italia [solo desktop] - foto di: Massimo Zani
1/30]
San Vito al Tagliamento
2/30]
San Vito al Tagliamento
3/30]
San Vito al Tagliamento
4/30]
San Vito al Tagliamento
5/30]
San Vito al Tagliamento
6/30]
San Vito al Tagliamento
7/30]
San Vito al Tagliamento
8/30]
San Vito al Tagliamento
9/30]
San Vito al Tagliamento
10/30]
San Vito al Tagliamento
11/30]
San Vito al Tagliamento
12/30]
San Vito al Tagliamento
13/30]
San Vito al Tagliamento
14/30]
San Vito al Tagliamento
15/30]
San Vito al Tagliamento
16/30]
San Vito al Tagliamento
17/30]
San Vito al Tagliamento
18/30]
San Vito al Tagliamento
19/30]
San Vito al Tagliamento
20/30]
San Vito al Tagliamento
21/30]
San Vito al Tagliamento
22/30]
San Vito al Tagliamento
23/30]
San Vito al Tagliamento
24/30]
San Vito al Tagliamento
25/30]
San Vito al Tagliamento
26/30]
San Vito al Tagliamento
27/30]
San Vito al Tagliamento
28/30]
San Vito al Tagliamento
29/30]
San Vito al Tagliamento
30/30]
San Vito al Tagliamento

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
read writeErika: operatore olistico Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

San Vito: paese d'arte, storia, poesia e natura
(San Vito al Tagliamento (PN) - Friuli Venezia Giulia)

Questa volta l’amico Massimo ci invia delle immagini relative a San Vito al Tagliamento, paese friulano localizzato alla destra del fiume Tagliamento in una fertile pianura in altre epoche ricoperta di lussureggianti foreste.

clicca sulle foto per ingrandirle e avviare lo slideshow
San Vito al Tagliamento
[1]
San Vito al Tagliamento
[2]
San Vito al Tagliamento
[3]
San Vito al Tagliamento
[4]
San Vito al Tagliamento
[5]
San Vito al Tagliamento
[6]
San Vito al Tagliamento
[7]
San Vito al Tagliamento
[8]
San Vito al Tagliamento
[9]
San Vito al Tagliamento
[10]
San Vito al Tagliamento
[11]
San Vito al Tagliamento
[12]
San Vito al Tagliamento
[13]
San Vito al Tagliamento
[14]
San Vito al Tagliamento
[15]
San Vito al Tagliamento
[16]
San Vito al Tagliamento
[17]
San Vito al Tagliamento
[18]
San Vito al Tagliamento
[19]
San Vito al Tagliamento
[20]
San Vito al Tagliamento
[21]
San Vito al Tagliamento
[22]
San Vito al Tagliamento
[23]
San Vito al Tagliamento
[24]
San Vito al Tagliamento
[25]
San Vito al Tagliamento
[26]
San Vito al Tagliamento
[27]
San Vito al Tagliamento
[28]
San Vito al Tagliamento
[29]
San Vito al Tagliamento
[30]

Un po' di storia:
Varie testimonianze rivelano che esistevano nella zona degli insediamenti già nel mesolitico, 10.000 8.000 aC, ma è probabile che l’insediamento di San Vito risalga al dono fatto da Ottone II, re di Germania prima e poi imperatore del Sacro Romano Impero (961-986 d.C.) , al patriarca di Aquileia Rodoaldo.
La storia medioevale di San Vito è strettamente legata a a quella del patriarcato di Aquileia.
L’espansione territoriale della Serenissima portò San Vito nell’orbita politica veneziana.
Rimase in tale orbita sino al sopravvenire dell’invasione napoleonica che provocò la caduta della repubblica di Venezia nel 1797.
Dopo periodi molto difficili e le guerre di indipendenza nel 1866 fu annesso al regno d’Italia seguendone da allora le varie vicissitudini.

Cosa visitare, Massimo consiglia:

  • L’antica loggia comunale (sec. XV) con il piccolo teatro (sec. XVII) “Gian Giacomo Arrigoni”
  • Il castello la cui esistenza è documentata sin dal secolo XIII e che fu sede del patriarcato di Aquileia
  • La chiesa dell’Annunciata o Santa Maria del castello già documentata nel 1348 che conserva un importante ciclo di affreschi trecenteschi
  • La chiesa di santa Maria dei Battuti (sec. XV) annessa all’omonimo ospedale con i più begli affreschi di Pomponio Amalteo allievo di Giovanni Sacchis il Pordenone
  • L’antico ospedale retto dall’antica confraternita di santa Maria dei Battuti dedita nel ‘300 alla penitenza e all’assistenza dei bisognosi
  • Il duomo dei santi Vito, Modesto e Crescenzo (sec. XVIII) che racchiude, dietro la modesta facciata, una vera e propria galleria d’arte
  • La chiesa di san Lorenzo (sec. XV) sorge adiacente all’antico convento domenicano, presenta notevoli affreschi anche se con l’abbandono del convento nel 1770 e successivi passaggi di proprietà portarono ad un ampio declino della struttura. Il suo restauro iniziò solo nel 1988
  • Tre interessantissimi musei:
    • Museo civico Archeologico “Federico De Rocco”
    • Il museo provinciale della Vita Contadina “Diogene Penzi”
    • Il museo storico del Friuli Occidentale “Generale Umberto Romei”
  • Le antiche carceri costruite nel primo ‘800 di fattura prettamente austriaca
  • L’edificio di archeologia industriale “Essiccatoio Bozzoli”
  • Il Monastero della Visitazione voluto dal patriarca Daniele Delfino allo scopo di avere una scuola dedicata all’istruzione femminile
  • Il santuario di Madonna di Rosa, meta di pellegrinaggi dall’Italia e dall’estero; completamente ricostruito dopo la distruzione dovuta ai bombardamenti dell’ultima guerra

Per saperne di più:
www.comune.san-vito-al-tagliamento.pn.it
sanvito.altagliamento.it
wikipedia: San Vito al Tagliamento

Si ringrazia l’amico Massimo per le immagini che ci ha permesso di pubblicare

testi di: borgo-italia [solo desktop]
foto di: Massimo Zani

data di pubblicazione: 17-04-2019