Il mio sito utilizza cookie di terze parti. Se vuoi saperne di piu', leggi qui. Per utilizzare i servizi Ŕ necessario acconsentire all'utilizzo.

 borgo-italia

borgo-italia

gli speciali
italiano  english
breve escursione nella terra degli estensi
(Comacchio, Pomposa (FE) - Emilia Romagna)
testi di: borgo-italia [solo desktop] - foto di: Massimo Zani
1/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
2/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
3/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
4/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
5/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
6/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
7/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
8/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
9/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
10/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
11/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
12/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
13/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
14/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
15/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
16/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
17/34] abbazia di Pomposa
abbazia di Pomposa
18/34] Comacchio
Comacchio
19/34] Comacchio
Comacchio
20/34] Comacchio
Comacchio
21/34] Comacchio
Comacchio
22/34] Comacchio
Comacchio
23/34] Comacchio
Comacchio
24/34] Comacchio
Comacchio
25/34] Comacchio
Comacchio
26/34] Comacchio
Comacchio
27/34] Comacchio
Comacchio
28/34] Comacchio
Comacchio
29/34] Comacchio
Comacchio
30/34] Comacchio
Comacchio
31/34] Comacchio
Comacchio
32/34] Comacchio
Comacchio
33/34] Comacchio
Comacchio
34/34] Comacchio
Comacchio

gli speciali di
BORGO ITALIA

italiano english
i nostri sponsor
read writeErika: operatore olistico Ci sono un sacco di posti che vale la pena di scoprire
borgo-italia: gli speciali
scrivi un commento scrivi un commento    leggi commenti leggi commenti [0]

breve escursione nella terra degli estensi
(Comacchio, Pomposa (FE) - Emilia Romagna)

Questa volta l’amico Massimo ci porta a conoscere brevemente due luoghi delle terre ferraresi: l’abbazia di Pomposa e il paese di Comacchio.
Due siti posti lungo la strada Romea (SS309), che storicamente collegava Venezia con Roma.

Ricordiamo inoltre, per i buongustai, che Comacchio è famosa per le anguille, in stagione, preparate in molteplici modi.

clicca sulle foto per ingrandirle e avviare lo slideshow
abbazia di Pomposa
[1]
abbazia di Pomposa
[2]
abbazia di Pomposa
[3]
abbazia di Pomposa
[4]
abbazia di Pomposa
[5]
abbazia di Pomposa
[6]
abbazia di Pomposa
[7]
abbazia di Pomposa
[8]
abbazia di Pomposa
[9]
abbazia di Pomposa
[10]
abbazia di Pomposa
[11]
abbazia di Pomposa
[12]
abbazia di Pomposa
[13]
abbazia di Pomposa
[14]
abbazia di Pomposa
[15]
abbazia di Pomposa
[16]
abbazia di Pomposa
[17]
Comacchio
[18]
Comacchio
[19]
Comacchio
[20]
Comacchio
[21]
Comacchio
[22]
Comacchio
[23]
Comacchio
[24]
Comacchio
[25]
Comacchio
[26]
Comacchio
[27]
Comacchio
[28]
Comacchio
[29]
Comacchio
[30]
Comacchio
[31]
Comacchio
[32]
Comacchio
[33]
Comacchio
[34]

Un po' di storia:
Abbazia di Pomposa
I primi insediamenti risalgono ai secoli VI e VII, quando ancora era un’isola circondata dalle acque dei rami del Po di Goro di Volano e dal mare.
Raggiunse il suo maggior splendore dopo l’anno mille anche grazie all’abate San Guido.
Il monastero fu centro di alta cultura, grazie anche ai monaci amanuensi che vi risiedevano ,ospitando illustri studiosi tra cui ricordiamo Guido d’Arezzo inventore della scrittura musicale basata sulle sette note.
Il monastero venne soppresso nel 1653 dal papa Innocenzo X, nel 1802 venne acquistato da una famiglia ravennate.
Attualmente il complesso è gestito dal polo Museale dell’Emilia Romagna.

Comacchio
Ebbe origine circa 2000 anni fa, la sua origine è attribuita a stanziamenti etruschi, infatti nelle vicinanze sorgeva l’etrusca città di Spina.
I territori circostanti le foci del Po furono persi dai romani con le invasioni longobarde.
Il territorio nel periodo longobardo fu donato ai monaci di san Colombano diventando quindi feudo del monastero di Bobbio.
Nel periodo tra il VI e IX secolo Comacchio disponeva di una flotta navale tra le più potenti dell’Adriatico contrapponendosi direttamente a Venezia, tanto che nel 810 Carlo Magno usò le navi comacchiesi per attaccare la Serenissima.
Dopo varie vicende passò nel 1299 sotto il dominio degli Estensi, rimanendovi sino al 1598 quando ritornò sotto la giurisdizione dello stato pontificio.
Nel 1860 a seguito dei plebisciti fu annesso al Regno di Sardegna.

Per saperne di più:
wikipedia: l'abbazia di Pomposa
www.ferraraterraeacqua.it: abbazia di Pomposa
borgo-italia: l'abbazia di Pomposa
wikipedia: Comacchio
www.ferraraterraeacqua.it: Comacchio

Riteniamo interessante fornire anche il link relativo al monaco benedettino Guido d’Arezzo (detto anche Guido Pomposiano) perche considerato l'ideatore della moderna notazione musicale:
wikipedia: Guido monaco

Si ringrazia l’amico Massimo per le immagini che ci ha permesso di pubblicare

testi di: borgo-italia [solo desktop]
foto di: Massimo Zani

data di pubblicazione: 19-06-2019